tag foto 1 tag foto 2 tag foto 3 tag foto 4 tag foto 5 tag foto 5

Risparmio annuo

Progettare e realizzare casa oggi è diventato un lusso solo per pochi.

Chi ha le possibilità è bene che si appoggi a dei professionisti esperti in materia soprattutto per quanto concerne il risparmio energetico.

Tendenzialmente, bisognerebbe fin dalla progettazione sviscerare gli aspetti più rilevanti che contraddistinguono una casa da un altra, ovvero l'isolamento da utilizzare, la tipologia impianti e l'ottimizzazione dei ponti termici.

Le casa che progettiamo e realizziamo sono case ad alto risparmio energetico, principalmente in classe energetica A. Questa particolare tipologia di case innovative e volte al futuro permette di ottenere nel giro di 10 anni una rivalutazione certa di almeno il 30%.


In che modo??
Pochi sanno che entro il 2020 tutte le costruzione dovranno essere costruite in classe energetica A+, ovvero case passive.


Questo comporterà nei prossimi anni un inevitabile aumento del costo di costruzione di queste case, che se costruite ora, oltre al risparmio economico immediato, cominceranno da subito a rivalutarsi.


Confrontando ad esempio due ville di medesime dimensioni (ad esempio di 100 metri quadrati) con caldaia a metano per riscaldamento, il primo in Classe A con EPi = 25 ed il secondo in Classe G con EPi = 155 possiamo valutare il consumo annuo di GPL dei due edifici moltiplicando i rispettivi valori di EPi per la superficie. Risultano circa 3000 kWh/a per l'edificio in Classe A e 15000 kWh/a per quello in Classe G.


Tradotto in moneta si evince quanto segue nel grafico sottostante:



Che state aspettando? Contattateci e vi forniremo tutte le delucidazioni che vi occorrono.